Visit Tuscany
italiano english

Expo del Gallo Nero a Radda nella Casa del Chianti Classico

Nella “Casa” di uno dei rossi più amati al mondo due esposizioni permanenti per scoprire l’universo del Gallo Nero attraverso percorsi sensoriali

Un vero e proprio percorso sensoriale, fatto di colori, profumi, immagini e video per scoprire e immergersi nel mondo del Chianti Classico. E’ questa la proposta del Consorzio di uno dei rossi più amati al mondo che – in occasione di Expo 2015 – propone un itinerario-mostra a Radda in Chianti per conoscere più da vicino il “Gallo Nero”. Gli spazi sono quelli del convento di Santa Maria al Prato, sede della Casa del Chianti Classico dove si terranno due esposizioni permanenti, da maggio ad ottobre.

“Feeling Chianti Classico”. Un itinerario che si snoda in 5 sale nelle quali il visitatore viene guidato da un calice di Chianti Classico e in ogni stanza può scoprire le caratteristiche del vino che lo accompagna attraverso alcune installazioni. Due le personalità che hanno collaborato al progetto coordinato dal Consorzio del Chianti Classico: l’enologo di fama internazionale Franco Bernabei, “padre” di molte etichette della denominazione e - per la stanza dei profumi - l’azienda Enrico Giotti, eccellenza toscana nel mondo nel settore delle essenze.

Il Biopark. Una mostra a cielo aperto nei tre terrazzamenti che circondano il convento, una vera e propria collezione varietale che mostrerà i vitigni e le principali cultivar del Vino DOCG e dell’Olio DOP Chianti Classico. La collezione è stata realizzata attraverso l’impianto di una collezione di vitigni autoctoni del territorio che determinano la base aromatica e del gusto del vino Chianti Classico. Oltre a questa terrazza “cartolina” fatta di viti, sono stati piantati olivi, nella terrazza sottostante, da cui nasce l'altro famoso prodotto di questo territorio: l'olio Dop Chianti Classico. Così sarà possibile toccare con mano come Sangiovese, Canaiolo e Colorino "firmano" il vino del Chianti Classico, mentre Frantoio, Leccino, Moraiolo, e Pendolino esaltano i piatti tipici della cucina chiantigiana con l’Olio DOP del Gallo Nero. Piatti che vengono esaltati anche utilizzando spezie aromatiche che crescono spontanee come la salvia ed il rosmarino. Nel biopark è presente anche una piccola collezione con 5 varietà di Salvia e 3 di Rosmarino che completano percorso en plein air dei principali frutti e profumi del territorio del Gallo Nero.

L’esposizione farà anche da cornice a un ciclo di educational per i più giovani che nel periodo di EXPO coinvolgerà bambini e ragazzi in laboratori e seminari sull’olio e sulla corretta alimentazione. Insomma un vero e proprio paradiso del vino e non solo. Il Chianti Classico si gusta non solo in un calice ma si vive attraverso tutti i sensi, con gli occhi, le mani e il cuore.

menu
share